L'Arcipelago delle Egadi, Riserva Naturale Marina si trova a qualche miglio di distanza da Trapani, esso è formato da diverse isole, le principali sono Favignana, Levanzo e Marettimo raggiungibili dal porto a pochi km dal bb monile.

Favignana è famosa per le sue cave di tufo, per le tonnare, per lo stabilimento in cui avveniva la lavorazione e l'inscatolamento del tonno. Tra i luoghi d'interesse, sono certamente da citare il Castello di Santa Caterina, di epoca normanna, il Parco Archeologico nella zona di San Nicola, il Museo archeologico, che raccoglie i reperti rinvenuti localmente, e i giardini ipogeici di Villa Margherita. L'isola, tuttavia, deve la sua fama soprattutto al suo mare cristallino e alle sue spiagge: Cala Azzurra, sul versante sud-orientale dell'isola, Cala Rotonda, nella parte occidentale, Lido Burrone, i Faraglioni, Punta Sottile, Cala Rossa e Bue Marino sono alcune di queste.

 

 

 

Levanzo, la più piccola fra le tre isole Egadi, offre suggestive spiaggette lungo il sentiero che porta al Faraglione. Nella parte sud-est dell’isola vi sono cala Cala Fredda, caratterizzata da una spiaggia di sassi, e Cala Minnola; entrambe sono raggiungibili sia via terra sia via mare. Celebre è la Grotta del Genovese, le cui pareti interne ospitano importanti graffiti e pitture raffiguranti animali e figure umane danzanti. Nei pressi di Levanzo, nel 241 a.C., fu combattuta la battaglia delle Egadi fra Cartaginesi e Romani, che pose fine alla Prima Guerra Punica e, quindi, all'occupazione punica della Sicilia occidentale.

 

 

Marettimo è la più incontaminata delle Egadi, grazie alla sua lontananza, alla sua geomorfologia (è prettamente montuosa) e allo scarso impatto dell’uomo sull’ambiente circostante. Preserva un patrimonio floreale e faunistico ricchissimo. L'isola prospera di grotte, emerse e sommerse, visitabili attraverso un periplo dell’isola. La Grotta del Tuono o del Presepe è famosa per le sue stalattiti e stalagmiti. Poche sono le spiagge raggiungibili da terra: ricordiamo Cala Bianca e la spiaggia di sassi alle pendici del promontorio di Punta Troia. Tra i monumenti degni di nota, le “Case Romane”, la chiesetta bizantina, eretta intorno al 1000-1100, e il castello normanno di Punta Troia.

 

Vai all'inizio della pagina